I campioni in carica fanno visita a Foxborough per il secondo match di preseason.

Dopo aver analizzato quanto successo nella prima delle quattro amichevoli contro i Redskins ( http://patriotreign.playitusa.com/uncategorized/game-review-preseason-week-1/), dalla quale abbiamo potuto trarre note positive solo da running game e pass rush, andiamo quindi a vedere come sta la squadra della città di Rocky Balboa che affronteremo, sempre al Gillette Stadium, alle 1:30 italiane di Giovedì notte. Di chi parliamo? Parliamo dei Campioni del Mondo in carica, i Philadelphia Eagles. Si tratterà di una sfida dal sapore ovviamente differente rispetto all’ultimo incrocio (Super Bowl LII, conclusosi con una sconfitta piuttosto beffarda per i nostri colori).

Per le seconde e terze linee sarà la seconda (di quattro) occasione per dimostrare al Coaching staff di poter entrare nei 53 che dal 9 Settembre (opening game al Gillette contro i Texans del rientrante DeShaun Watson) si daranno battaglia per conquistare un posto al Super Bowl LIII (Save the date, 3 Febbraio 2019).

Risultati immagini per brian hoyer

OFFENSE:

Andiamo quindi con ordine a parlare di chi sfiderà l’attacco, che verrà orchestrato per la maggior parte del tempo dal backup Bryan Hoyer (a meno che BB non dia più spazio a Danny Etling).

Fletcher Cox (che ha tutta l’aria di volersi andare a prendere il premio di difensore dell’anno) e il first team defense hanno davvero dimostrato grande forza nella sfida (persa) di Week 1 contro i Pittsburgh Steelers. C’è da dire che gli Steelers erano senza i big three (Big Ben, Bell e Antonio Brown, fresco uomo copertina di Madden 19) ma comunque Philly ha costretto a tre “three-and-outs” nei primi tre drives l’attacco di Pittsburgh. Unica nota negativa, il big play concesso a Ju-Ju Smith (td da 71yds).

Mentre il running game dovrà confermare le ottime cose viste contro i Redskins (su tutti Ralph “Undrafted Spud” Webb, vero MVP di Week1 ma bene anche Jeremy Hill che si è dimostrato migliore di Mike Gillislee), il passing game (leggi Hoyer, perché Etling nei pochi minuti avuti a disposizione ha comunque dimostrato di avere un buon braccio), che ha dimostrato davvero tanta mancanza di attenzione e timing giovedì scorso, dovrà avere un piglio diverso in questo match. Anche perché i wide receivers, Devin Lucien e Cordarelle Patterson hanno comunque ben figurato. (anche se personalmente spero di poter vedere impegnati sia Braxton Berrios che Riley McCarron).

Matchup Chiave:

Offensive line vs first-team DL

Risultati immagini per jawhaun bentley vs redskins

DEFENSE:

Proseguendo con ordine, andiamo ad analizzare invece il reparto difensivo. Contro Washington, le uniche note positive in difesa sono arrivate da Rivers (ottimo al rientro da un lungo infortunio), Bentley (grande rapidità) e Trent Harris (2 tackles, 1 strip fumble e 1 sack).

Sarà interessante capire chi e quali titolari schiererà Philadelphia. Nella sfida di giovedì scorso, Doug Peterson ha fatto partire in cabina di regia Nate Sudfield, QB al secondo anno. Il ragazzo di San Josè ha alternato cose positive e negative, chiudendo con 2 td pass e 2 intercetti ma non avendo a disposizione alcun ricevitori titolari. Gli unici titolari che si sono visti sono Lane Johnson (simpatico OL che per tutta la durata degli scorsi playoff indossava maschere canine impersonificando il concetto di underdog ed il RB arrivato a stagione in corso da Miami, Jay Ajayi).

Tolti i tre sopra, che hanno ben figurato, dovranno dimostrare tutt’altra attitudine sia i titolari (Kyle Van Noy, Stephon Gilmore) che le riserve che si stanno giocando il posto nei 53 (Damarius Travis e Jordan Richards), anche in considerazione del fatto che Philly in attacco ha dimostrato di saperci fare male (anche se in contesto totalmente differente).

Matchup Chiave:

TE Dallas Goedert vs Kyle Van Noy (considerando che difficilmente vedremo schierato come LB Jordan Richards che è stato davvero scadente contro i Redskins)

 

CONCLUSIONE:

Più che il risultato conterà finire la partita con l’infermeria vuota e dare un importante segnale alla difesa, che tanto ha faticato in Week 1.

Roberto Bigi@PatriotReign

Written by francescoc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *